martedì 22 settembre 2009

Appuntamento con Lupin III

Sproloquiato da eppifemili alle 08:10
Che ne pensi? 















Ieri sera, proprio mentre io e Homo ci accingevamo a guardare un film sul satellite, da fuori appare un lampo.
Seguito poi da un tuono rimbombante.
Subito dopo il segnale digitale svanisce nel nulla.
Niente film.
Niente Doctor House dopo il film.
Niente di niente.
Proprio oggi che dovevo anche vedere una nuova trasmissione di design che mi interessa per lavoro!
Accidenti!
Beh! Speriamo che nel giro di qualche ora il segnale venga ripristinato.

Attendiamo.
Riproviamo ad accendere il decoder.
Niente.
Decido di chiamare Sky.
Mi fanno fare il test.
Errore 35.
Pare sia un problema al satellite.
"Signora, aspetti qualche ora. Se il problema persiste ci ricontatti e le fissiamo un appuntamento col tecnico"

"Si grazie. Buona serata".

La mattina seguente stesso problema.
Il pomeriggio anche.
La sera si avvicina e niente.
Sky è deceduto.
Morto.
Andato.

Decidiamo che forse è il caso di dare personalmente una controllatina all'antenna.
Piccolo particolare: la nostra antenna sky è posizionata sul terrazzo della signora Gertrud che abita all'attico.
Ma Gertrud è tedesca e, in quanto tedesca, è spesso in Germania.
Ovviamente anche oggi.
Unica speranza: la signora che ogni giorno va a rifocillare i gatti (
acerrimi e odiatissimi nemici di Eppi-dog) che quando Gertrud non c'è, diventano padroni indiscussi della casa.

Studio una strategia:
Io e Eppi-dog ci appostiamo nel cortile, nascoste dietro un cespuglio, nella speranza di sentirla entrare nel palazzo.
Eccola! E' lei!
"Signora salve! Mi scusi. Avrei bisogno di salire da Gertrud per dare una controllata all'antenna di Sky che non mi funziona! Posso?"

"Gerdo veni, 'ndebroggupà. I' giò le ghiavi. Veni, veni".

Saliamo.
Mi conduce nel terrazzo e mi indica quella che dovrebbe essere la mia antenna:
"
Eggola! E' guella lassù".

L'antenna giace placida sul colmo del tetto del palazzo che, by the way, è costituito da ben quattro piani.
Lei è lì, fiera e snella, aggrappata al muro laterale e stagliata contro il cielo del crepuscolo.
Tutto intorno, Roma con la sua infinita distesa di tetti a tegole rosse.

Sotto: la strada.
Sopra: le mie vertigini.

Per arrivare a lei, l'antenna, devo saltare su un tratto in pendenza, percorrere uno stretto passaggio e arrivare al tetto, salire per una decina di metri e finalmente raggiungere il colmo.

Eccheccevò?!
...manco fossi Lupin III.
Dico io.
Timidamente espongo le mie titubanze:

"Ma signora. Come faccio a salire fin lassù?! E' ripido, non vede? Sarà pericoloso..."

"No. No. Vai va'. 'Ndepbroccupà.
Ge sto io qui.
De dengo io culla sgopa.
'Ndebroccupà.
I' gi vado sembre pe' ripigghià li catti!".


Questo non lo doveva dire.
Al suono di "
I' gi vado sembre", non ci ho visto più.
Eh no!
Qui mi scatta la competizione, cazzo!
Se lo fa lei, e lo fa addirittura "sembre", chi sono io?!?!?
La contessa de Blanc all'Isola dei Famosi?!?
No, signora mia, adesso le faccio vedere io con chi ha a che fare!
Tzè!

"Ok. Allora salgo", ribatto altera, millantando sicurezza.

Sono al punto di non ritorno. Ora non posso più tirarmi indietro.
Sono qui e ce la devo fare.
Costi quello che costi.
Io, domerò quell'antenna.
E lei, che mi ha provocato, non avrà scampo.

Agile come un ippopotamo e motivata come Cary Grant nelle scene di Caccia al Ladro, salgo sullo stretto passaggio.
Mi aggrappo come una cozza al gancio sporgente del muro di spina e faccio alcuni passi in avanti.

...Trenta secondi dopo la scena è questa:

io che arranco a quattro zampe sulla distesa di tegole in pendenza,

la signora che mi puntella con il manico della scopa conficcandomelo nell'anca,

il gatto Minù infilato fra le mie gambe chiaramente intenzionato a fare le fusa (mi pare evidente che non ha scelto un buon momento).

Finalmente arrivo all'antenna.
Mi attacco come un alpinista alla staffa che la aggancia al tetto.
Guardo giù e sento che sto per avere un mancamento.

Intanto la signora da sotto:

"
Ndebroggupà. De dengo io! Fai! Fai!", la guardo con odio perchè è tutta colpa sua se io sono quissù e lei è 10 metri sotto di me, al sicuro.

Torno con la mente alla mia missione.
Arrivo ai cavi.
Con determinazione li svito e li riavvito attenta.
Li stringo bene.
Sono Wonder Woman (con le vertigini, ma pur sempre Wonder Woman).
Sprezzante del pericolo, raggiungo l'obiettivo.
Risolvo.
Regolo.
VINCOOOO !!!!

Ora però l'eroina realizza che deve scendere dal tetto con una scopa conficcata nello stomaco.
Ce la può fare.
Lo fa.
Saluta e torna giù in casa.

Niente.
Tutto inutile.
Ancora non si vede niente.
Rassegnata, decido di chiamare per prendere un appuntamento col tecnico.
Che umiliazione.
Sono il primo fallimento in carne ed ossa di una Super Eroina.

Impugno il telefono che, subito prima di comporre il numero verde, squilla.

"Ciao Eppi sono mamma! Hai risolto il problema con l'antenna?"

"No. Niente. purtroppo no. Sto appunto chiamando il tecnico".

"Ma Eppi, mi è venuta in mente una cosa: avete controllato se per caso si è staccato qualche cavo in casa. Non so quello del decoder, la spina elettrica..."

"Dai mamma! Figurati! ...
Certo che abbiamo guardato!
Mica siamo così scemi!
Non essere ridicola!"


Riattacco il telefono ma è troppo tardi.
Un dubbio strisciante si è ormai insinuato in me.
Guardo (vaga) il mobile tv.
Mi avvicino (inosservata) con passo felpato.
Guardo (con scioltezza) dietro.
Arrivo (splendida) al decoder.

Il cavo dell'antenna è lì, agile, che penzola giù dal mobile.

Ora, onestamente, ci sono due possibilità
:

a - che noi di Eppifemili siamo totalmente rincoglioniti

b - che le mamme hanno sempre ragione

Mi fa piacere pensare che sia la seconda.

42 commenti on "Appuntamento con Lupin III"

Tendallegra on 22 settembre 2009 08:17 ha detto...

Tu....ehi!
Dico proprio a te, ragazza!

TU DA OGGI SEI LA MIA EVA KANT.

eppifemili on 22 settembre 2009 08:18 ha detto...

@tendallegra:
ebbuongiorno cara!
noi si è mattiniere quest'oggi!!
firmato: Eva

Tendallegra on 22 settembre 2009 08:25 ha detto...

Buongiorno a te cara.
Apro l'ufficio alle 08.00
Alle 07.45 io sono già al lavoro.

Brutta cosa la puntualità unita all'essere sempre mattiniere....:)

firmato: SAMANTHA

eppifemili on 22 settembre 2009 08:34 ha detto...

@Tenda:
Azzz!!
Allora sei una seria!
Ineccepibile donna!
Ti stimo.

firmato: JESSICA

La Strega on 22 settembre 2009 08:48 ha detto...

che ridere!! ti capisco, anch'io soffro di vertigini (e immaginami pure in un macello, in cella frigorifera, arrampicata su una scala traballante a "campionare" le mezzene ... varrà la pena farci un post!)

nemuriko on 22 settembre 2009 08:51 ha detto...

c - tua mamma è passata per casa tua a pulire dietro il mobile della tv ;)

Anonimo ha detto...

in ogni caso...'ndebroggupà! sei in buona compagnia...
:)
gmai

TuttoDoppio on 22 settembre 2009 09:00 ha detto...

Ora si spiega perché gli omini dell'assistenza come prima cosa si divertono a farti domande come:
- ha controllato che il cavo sia collegato? ne è sicuro? ma sicuro sicuro sicuro?
- ha acceso l'apparecchio? ma ha proprio schiacciato il pulsante? Quello con scrito ON? Otranto Napoli? Ne è sicuro? ma sicuro sicuro sicuro?
- Lei è deficiente? sì sì, proprio Lei, prima di procedere con le prove tecniche a distanza dobbiamo accertarci che non sia deficiente. ma ne è sicuro? cosa ne pensano i suoi familiari?
Bene, ora possiamo procedere...

thecatisonthetable on 22 settembre 2009 09:36 ha detto...

A parte che tengo in casa un tecnico Sky, quindi la prossima volta invece di fare Spiderman su per i tetti è meglio se chiami me che ti posso fornire un consulente 24h su 24... secondo me la risposta giusta è la prima!

;-)

Buona giornata!

ANNA on 22 settembre 2009 09:45 ha detto...

Ovviamente le mamme hanno sempre ragione!!! ahahahhahaha mitica che sei mi hai fatto morire con la storia dell'arrampicata!!! Fortuna che io di questi problemi non ne ho... ho chiamato l'antennista! :)))) muahhahahhahha

Rita on 22 settembre 2009 10:01 ha detto...

ahahahahah troppo divertente... ti secchi se rido fino a domani?
comunque anche io soffro di vertigini e pur di non salire avrei cambiato casa :-P oppure avrei per sempre detto addio alla tv :-)

arthur on 22 settembre 2009 10:21 ha detto...

Le mamme, le mamme!!!

Ma scussa, di che nazionalità è la signora in questione? (Gerdo veni, 'ndebroggupà. I' giò le ghiavi. Veni, veni".) :))))

Anonimo ha detto...

No vabbè! Allucinante! Io non sarei mai salito lassù! nemmeno pagato! Devi essere comunque fiera di tanta audacia! Eh eh eh!
Mondopapy

Jane (Pancrazia) Cole on 22 settembre 2009 10:33 ha detto...

Nooooooooooooooooooo!!!
Soffro anch'io di vertigini e pur di non salire sul tetto avrei pagato profumatamente la signora dei gatti...tanto lei "gi va sembre"...

Mi raccomando, non lasciarti condizionare dalle apparenze e ripeti con me "le mamme NON hanno sempre ragione, le mamme NON hanno sempre ragione, le mamme NON hanno sempre ragione" :D

peppermind on 22 settembre 2009 10:37 ha detto...

Ridone... però sei stata brava sul tetto, cacchiarola.
Io soffro di vertigine che levati: anche quando vedo un baratro in un film, mi vengono!

Broccolo on 22 settembre 2009 11:03 ha detto...

ma noooooooo! sto ridendo a pensare al gatto che ti fa le fusa mentre tu strisci tra le tegole ah ah ah... comunque è che davvero le mamme hanno sempre ma proprio sempre ragione! :)

irish coffee on 22 settembre 2009 11:16 ha detto...

intanto ti sei fatta un giro sul tetto, che non è da tutti
un domani, volento, potresti sempre optare per un lavoro di antennista, hai superato l'esame :D
ciò che c'è da vedere è sempre davanti ai nostri occhi
meno male che ci stan le mamme che han vissuto più di noi :P

Taglia on 22 settembre 2009 11:39 ha detto...

Noooo incredibile ^_^

mariacristina on 22 settembre 2009 11:41 ha detto...

Mai pensato di candidarti per il prossimo ruolo di Catwoman? Io su un tetto neanche con un lanciafiamme davanti ci sarei salita!

kekkasino on 22 settembre 2009 14:37 ha detto...

forse la signora è così agile perchè frequenta la palestra che tu hai "snobbato"!

fiorix on 22 settembre 2009 15:08 ha detto...

ciao è la prima volta che entro in questo blog mi hai fatto morire con questo post..fantastica!cmq anch' io ho sempre sti problemi con sky e ogni qualvolta attacco e riattacco la spina..e quando va bene si riaccende solo!

manu on 22 settembre 2009 15:59 ha detto...

mon dieu, leggere di te là sopra mi ha fatto sudare le mani! :-O

eppifemili on 22 settembre 2009 16:29 ha detto...

@la strega:
prova. vedi un po' che esce fuori...non si sa perchè le vertigini fanno sorridere tutti. tranne quelli che ne soffrono.

@nemuriko:
mi sa tanto...

@gmai:
egghissebreouggupa....

@TuttoDoppio:
e infatti. solo che l'unico che non chiede niente, ma niente mi sa che l'ho beccato io!

@thecatisonthetable:
mi sa che ciai ragione...
comunque sgancia il numero, và...

@anna:
la prossima volta lo chiamo si l'antennista...io sono stata fregata dalla provocazione della signora...sennò col cavolo!!

@rita:
ridi, ridi.
Che a rileggermi, rido pure io come una scema a pensarmi lassù.

@arthur:
nazionalità marchigiana credo.
o qualcosa di simile.
al massimo molisana.
comunque a sentirla fa morir dalle risate.
E poi, è troppo simpatica!

@Mondopapy:
si si. fiera da "morire"...ma non si ripeterà MAI PIU' !! :)

@Jane (Pancrazia) Cole:
eh no! troppo facile! io mi sono elegantemente INGARELLATA con la signora... ;)


@

eppifemili on 22 settembre 2009 16:34 ha detto...

@pepper:
...è che noi donne abbiamo mille risorse insospettate...

@broccolo:
hai capito!!
Non ciaveva proprio niente altro da fare la cara Minù, mannaggiallei!! :O

@irish coffee:
si; ma magari poteva venirle in mente un po' prima, così non rischiavo di rimanere spiaccicata sull'asfalto come un pomodoro...
:)

@mariacristina:
sono in nomination insieme alla contessa de Blanc.

@kekkasino:
questa è DAVVERO CATTIVA!! sentiti pure in colpa.

@fiorix:
benvenuta allora e torna presto!!

@manu:
immagina quanto sudavo io appollaiata lassù come una gallina...

LA CONIGLIA on 22 settembre 2009 17:06 ha detto...

aiuto, sto ridendo troppo. Non per il cavo scollegato (capita milioni di volte anche a me...) ma per te appolliata e la signora che ti punzona con la scopa...lo so che non dovrei ridere di cotal disgrazia, ma ...perdono perdono perdono! :)

eppifemili on 22 settembre 2009 17:12 ha detto...

@la coniglia:
vabbè per questa volta ti perdono.... :)

mariacristina on 22 settembre 2009 17:29 ha detto...

Con la contessa de Blanc' Mi spiace ma allora non hai chances, ti devi accontentare dei tetti di casa tua

eppifemili on 22 settembre 2009 17:44 ha detto...

@mariacristina:
si. al massimo infatti mi sa che vinco un TEFPOW.

JAENADA on 22 settembre 2009 17:55 ha detto...

Dalle tue avventure in palestra a quelle sui tetti de Roma,leggendoti,sono pervaso da una sottile sensazione che trova ogni giorno di più robuste conferme,indi per cui,ufficialmente ti chiedo: Ma non è che hai una certa propensione a complicarti la vita? :)

Sarah on 22 settembre 2009 18:00 ha detto...

Anch'io, quando mi trovo a scegliere tra i due dilemmi finali (e capita spesso) tendo sempre ad elevare la mamma ad Essere Superiore.
Per l'autostima è una botta di vita. :)

eppifemili on 22 settembre 2009 18:04 ha detto...

@jaenada:
diciamo che, come dice sempre mia madre appunto, "non sono di tutto riposo".
Poi certo, il fatto che poi tendo ad autoironizzare...aiuta! ;)

@sarah:
'anfatti si.
pure secondo me era la seconda possibilità. ;)

Franz on 22 settembre 2009 20:32 ha detto...

Sei una grande! Alla faccia della tedesca, della scopa, delle vertigini e dei gatti!
Per quanto riguarda il filo non dipende da te, le mamme hanno sempre ragione!

stellasenna on 22 settembre 2009 20:34 ha detto...

e te hai fatto anche wonder woma...ahahahhaha

eppifemili on 22 settembre 2009 21:11 ha detto...

@franz:
ah no!
lo dicevo io!

@stellasenna:
tecredo!

la Ire on 22 settembre 2009 22:31 ha detto...

bello anche io tuooooo! posso aggiungerlo ai preferiti?! faccio finta di avere già avuto un sì per risposta! ^__^

eppifemili on 23 settembre 2009 09:02 ha detto...

@la ire:
ma certo caraaaa!
e grazie grazie!!

rosso vermiglio on 23 settembre 2009 09:11 ha detto...

Le mamme hanno sempre ragione, confermo!
Eh! L'esperienza non è acqua, e loro solitamente ne hanno tanta, questo è il segreto!
Straordinario il racconto del viaggio sul tetto e la conversazione in lingua originale!!

eppifemili on 23 settembre 2009 09:14 ha detto...

@ROSSO VERMIGLIO:
grazieeeee!!!
a prestissimo!

valverde on 23 settembre 2009 09:25 ha detto...

Son passata di qua e ho letto : spassosissimo..ma effettivamente soffrendo anch'io di vertigini capisco e tremo!
Io non ce l'avrei mai fatta nonostante la sollecitazione della signora!e avrei spedito su il mio santuomo ( santuomo senza apostrofo se no è troppo santo!;))che però soffre anche lui di vertigini!;DD
vabbè tanto sky da noi non prende...
ciao valverde

eppifemili on 23 settembre 2009 09:57 ha detto...

@valverde:
il mio santuomo però non era in casa....
tutte le fortune lui... ;)

elle on 23 settembre 2009 17:35 ha detto...

fantastica :)
io per non sapè nè leggere nè scrivere, l'ho fatta fissare appena fuori della mia finestra... così niente scope e niente gatti ;)

eppifemili on 23 settembre 2009 19:06 ha detto...

@elle:
sei avanti tu.
davvero.

Blog Widget by LinkWithin
 

eppifemili Copyright © 2009 Girl Music is Designed by Ipietoon Sponsored by Emocutez