mercoledì 4 novembre 2009

Mondi paralleli

Sproloquiato da eppifemili alle 08:30
Che ne pensi? 


Eppi:
"Allora che si fa?Andiamo a cena al giapponese?"

Amico di Homo Pesce L.:
"Si dai! Prima però passo a prendere Stefanie e poi arrivo".

Eppi: "
Stefanie?!?! Ahaa-ah! Di nuovo lei! Non mi hai raccontato niente!"

Amico di Homo Pesce L.:
"Beh! Non ho raccontato niente perchè non c' è niente da raccontare. E' una ragazza che ho incontrato".

Punto.
Chiaro no?

Conciso.
Preciso.
Esaustivo.
Chiusa conversazione.

Del resto, cosa chiedere di più?

Amico di Homo Pesce L., l'uomo più taciturno della galassia, quello che al posto delle parole proferisce bolle (come un pesce appunto), ha infilato più sillabe di seguito di quante non ne abbia espresse negli ultimi dieci mesi.

La sua frase equivale praticamente ad una dettagliata confessione, corredata da particolari meticolosi, succulenti e piccanti.
Nel frattempo Homo, imbarazzatissimo, fa il vago fingendo di non conoscermi, facendo gestacci per farmi tacere, e rimpiangendo il giorno in cui mi ha chiesta in sposa.
Figuriamoci.
Io trivello e mi avvinghio alla questione come una cozza allo scoglio.
Ma niente.
Nessuna ulteriore informazione viene snocciolata, e rimango lì, in attesa dell'oracolo che non ha nessuna intenzione di palesarsi.

...Esattamente la stessa cosa che è successa pochi giorni prima, durante un
anonimo e non programmato caffè di mezza mattina.

Amica di Eppi R.:
"Tesooorooo! Non sai cosa mi è successo!"

Eppi:
"Cosa cara?! Dimmi tutto! Voglio i particolari. Non tralasciare nulla.
Non essere avara"
.

Amica di Eppi R: "Allora. Erano giorni che non mi chiamava.
Poi, ad un certo punto ha cominciato ad inviare una serie di messaggi.
Aspetta, te li leggo", li passiamo chirurgicamente al vaglio tutti; non ne tralasciamo neanche uno.

Valutiamo i pro.
I contro.
I come.
I perchè.
I quando.
E pure i qualora.
(Perche non si sa mai).

Procediamo con la conversazione.

Amica di Eppi R: "Vedi questa parola?!
La vedi?!

Non ci posso credere.
Ma secondo te, che senso ha realmente?"


La successiva ora e 20 minuti ci vede impegnate in una dettagliata frantumazione dell'io recondito del malcapitato messaggiatore, con conseguente analisi psico-socio-emotiva del suo subconscio (più sub che conscio a dire il vero).

Tre caffè, due fiumi in piena di parole, e circa 7 telefonate dopo, non paghe, decidiamo di darci appuntamento per l'aperitivo serale, per sviscerare la degna questione come merita.

Ma ora mi domando e dico: uomini e donne vivono davvero sullo stesso pianeta?

29 commenti on "Mondi paralleli"

Auryn on 4 novembre 2009 09:02 ha detto...

no, direi proprio di no!!
come sappiamo fare l'esegesi noi delle poche parole che ci lesinano gli uomini non è capace nessuno!!
(ricordo che con la mia beste friend arrivammo a capire che il tipo che mi piaceva si era mollato con la tipa quando lui mi disse: "è un bel periodo, sto facendo un sacco di concerti", combinando questa frase con il tono, altre info che ero riuscita ad elemosinare a conoscenti comuni etc..)
le donne sono magiche!!

Simona on 4 novembre 2009 09:13 ha detto...

Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere.Mica lo dico io, è stato scritto da qualcuno....e io tendo a crederci.Oddio, quando mi guardo allo specchio mi viene il dubbio che proprio da Venere io non arrivi, ma se l'hanno detto...
Buon mercoledì Eppi!

Rosa on 4 novembre 2009 09:25 ha detto...

No no non stiamo sullo stesso pianeta...
E' anche per quello che a volte, passato l'impeto di esegesi che tanto ci diverte, dovremmo renderci conto che loro probabilmente volevano dire SOLO quello che hanno detto/scritto, non un subconscio in meno, non un sottointeso in più :)
Che noia però!

Alexa ha detto...

No, siamo due mondi distantissimi! O come l'opera teatrale, loro sono proprio dei... CAVEMEN!! Bacio.

mariacristina on 4 novembre 2009 09:40 ha detto...

Sembra proprio di no.

Baol on 4 novembre 2009 09:53 ha detto...

Sì, vivono sullo stesso pianeta solo che parlano due lingue completamente diverse...

Ti ci vedo a fare il terzo grado a quel pover'uomo...

:D

gap on 4 novembre 2009 10:16 ha detto...

è che tutto quel blablabla fa venire il mal di testa..
genegnegne..
;)

Jane (Pancrazia) Cole on 4 novembre 2009 10:17 ha detto...

uahuahuahuhauh...che post fantastico!

L'analisi dettagliata e incrociata degli sms maschili dovrebbe diventare sport olimpico: io avrei ottime possibilità per la medaglia d'oro. Modestamente :D

A parte la questione uomo-donna, bisogna dire che l'amico Pesce dà proprio poca soddisfazione:"Una che ho incontrato"...ma che significa? L'ha incontrata? Ma davvero? E io che credevo che l'avesse intagliata da un ciocco di legno tipo Pinocchio! O_o

Paola on 4 novembre 2009 10:41 ha detto...

Grande! Ma del resto cosa c'è di meglio del raggio X ai comportamenti degli uomini?? Ogni parola DEVE essere valutata e soppesata cavolo!! Anche in più sedute...

Silvia on 4 novembre 2009 11:59 ha detto...

No no ...tra noi e loro ...il BAAARATRO !!!!!!

La Strega on 4 novembre 2009 12:20 ha detto...

Ma tu hai notato se Pesce appare un po' diverso? se ha comprato vestiti nuovi, se sembra più sicuro ... E sat Melanie alla fine l'hai vista? Com'è??? (che qui se non ci arrangiamo da noi non si cava un ragno dal buco...)

eppifemili on 4 novembre 2009 13:19 ha detto...

@ l'eppi-cucuzzaro:

Melanie l'ho vista.
Conosciuta.
E' simpatica carina e i nostri stanno decisamente insieme uniti da ammoooore e passione.

e poi dice che è "una che ha incontrato...."

Tzè!!

mich on 4 novembre 2009 14:18 ha detto...

Stessa scena con un amico che introduce/svolge/conclude l'argomento dicendo semplicemente:
"ci stiamo conoscendo".

Io insisto: "in senso biblico?".

E suvvia, dammi un po' di soddsfazione!

eppifemili on 4 novembre 2009 16:06 ha detto...

@mich:
niente. non c'è niente da fare.
non gliela ponno fà...

baroz on 4 novembre 2009 17:30 ha detto...

Concordo: post bellissimo.
E confermo le parole di Rosa: di solito, quando noi maschietti diciamo una cosa (a meno che non si sia in fase di corteggiamento) non vogliamo sottintendere nulla.

Anonimo ha detto...

Non so se uomini e donne vivano sullo stesso pianeta, ma sono orgogliosa quando sentenzio che "le drag, sono un mondo a parte"! :-)

Leggere il tuo resoconto, leggere quella differenza di comunicazione così forte e stridente è già essere lì, seduti di spalle a te ed alla tua amica, e ascoltare il borbottio della famosa "pila de facioli"!

Anzi, dovrebbero farci un cocktail per signore, con quel nome!

Sarò banale, ma le donne, se non ci fossero, bisognerebbe inventarle e senza alcun dubbio, preferisco una conversazione di un'ora e venti di stampo "investigativo" ai tre secondi netti di omertà dell'amico di Homo.

D'atra parte, se si chiama omertà, un motivo ci sarà... roba da omini, sennò si chiamava donnertà, no? :-)

Comunque, le chiacchiere secondo me non sono mai inutili, aiutano a sentirsi vivi e mai come ora ce n'è bisogno... ;-)

Ti auguro molti aperitivi chiacchierini ;-)

Monique la Logorroica :-)

eppifemili on 4 novembre 2009 20:26 ha detto...

@baroz:
si ma du' parole in più mica hanno mai ammazzato nessuno!
Eccheccavolo!

@monique la logorroica:
anche a te se non ci fossi bisognerebbe inventarti!

:)

e, non stare in pensiero, gli aperitivi qui in casa Eppi non mancano mai... ;)

Princi on 4 novembre 2009 20:44 ha detto...

Yess ... evviva gli aperitivi chiacchierecci!!

melamy on 4 novembre 2009 21:18 ha detto...

Continuano a dirmi che gli uomini sono esseri semplici e noi donne troppo macchiavelliche.. che quano un uomo dice una cosa intende solo quella e non i mille significati reconditi che noi cerchiamo.. ma allora , quando non dicono niente , e' perche' l'unico neurone si e' spento ?

Silvia - Mamma Imperfetta on 4 novembre 2009 23:00 ha detto...

Domanda assolutamente retorica VERO? ;-)

koalanation on 5 novembre 2009 09:30 ha detto...

Melanie? Ma non era Stephanie ... oh cielo sto perdendo neuroni a vista d'occhio !!!! Vado a rileggermi l'altro post !

koalanation on 5 novembre 2009 09:30 ha detto...

Melanie? Ma non era Stephanie ... oh cielo sto perdendo neuroni a vista d'occhio !!!! Vado a rileggermi l'altro post !

baroz on 5 novembre 2009 10:21 ha detto...

melamy, hai presente quando, dopo aver fatto all'amore col tuo partner, tu sei appoggiata con la testa sul suo petto, siete lì, in intimità, tu lo guardi con amore e domandi:
"A cosa stai pensando?"
e lui, sorridendo beato, ti risponde:
"A niente"
Ecco, hai presente?
I casi sono due:
1) non sta pensando a niente (è possibile, tra l'altro è lo scopo ultimo della meditazione)
2) sta pensando a quanto sarebbe stato meglio se l'Inter avesse perso a Kiev, ieri sera.

P.S. evita di chiedere ad un individuo di sesso maschile a cosa stia pensando. La maggior parte delle volte non starà pensando a niente che ti possa anche solo minimamente interessare; le volte rimanenti, davvero... non vorrai saperlo!

marigio on 5 novembre 2009 12:28 ha detto...

Questo blog mi piace,troppo divertente!
...Uomini e donne sullo stesso pianeta??? Direi proprio di no...a noi non ce l'ha fà nessuno.

eppifemili on 5 novembre 2009 14:18 ha detto...

@princi:
EVVIVAAAAA!!!

@melamy:
si. che tristezza.

@Silvia - Mamma Imperfetta:
ovviamont!

@koalanation:
ammazza come sei attenta!!!
mo ti do un premio per la memoria che, come vedi, a me manca totalmente.
era un lapsuuuussss!
Ora correggo subito!
:)

@baroz:
mito vero.
mi inchino a tanta lucidità.

@marigio:
grazieeeeee! bentornata!

anarchia99 on 5 novembre 2009 20:31 ha detto...

Quoto ROSA: se noi si diciamo A, è perchè effettivamente vogliamo dire A, non che forse magari se capita potremmo anche pensare a B, ma poi in fin dei conti anche C potrebbe essere valida. Per non parlare anche di D che come sappiamo non va d'accordo con E.....

Mi fermo qua perchè l'alfabeto è lungo e la capacità di blablablARE di una donna è INFINITA, pari quasi al tempo che l'uomo deve aspettare una donna ad un appuntamento.



Comunque tornando alla domanda di Eppi, direi che finchè voi donne considerate PESCA e PRUGNA due colori, direi che SI.....UOMINI E DONNE VIVONO SULLO STESSO PIANETA (esistono per entrambi PESCA e PRUGNA), MA PARLIAMO DUE LINGUE COMPLETAMENTE DIVERSE (PESCA è un frutto, così come la PRUGNA, e non un colore!).

Presidente di Bananas Republik on 6 novembre 2009 02:15 ha detto...

La donna ha una parte del cervello adibita eslusivamente alla raccolta e analisi dati del gossip.

L'uomo no.

E' un essere visibilmente incompleto.

E non sa divertirsi, è chiaro.

eppifemili on 6 novembre 2009 08:38 ha detto...

@anarchia:

SEI UN MITO!!
e comunque, per la cronaca, ti sei scordato il fondamentalissimo

COLOR TORTORA.

che non è un volatile.
Ma un colore.

@banana:
lo vedi che il tefpow te lo sei meritato davvero!?!?!?
Quanto ciai ragione! Ma quanto!!??!?!?

anarchia99 on 6 novembre 2009 12:52 ha detto...

@Presidente: PRRRRRRRRRRRR

Noi ci divertiamo, ma per noi basta anche una semplice gara di flatulenza.....

Siamo più rustici e diretti!!!

Blog Widget by LinkWithin
 

eppifemili Copyright © 2009 Girl Music is Designed by Ipietoon Sponsored by Emocutez