lunedì 22 febbraio 2010

MISSION WEEK END 2

Sproloquiato da eppifemili alle 12:01
Che ne pensi? 



...CONTINUING FROM
"MISSION WEEKEND"

Siamo speranzosi.
In programma c'è, non tanto il carnevale con la sfilata dei carri annessi, quanto l'evento vero per il quale stiamo partendo per cotali lontani lidi:


"Il festival del Burlesque".


Siamo motivatissimi.

Oltre alla curiosità per la novità dell'evento, siamo ospiti dell'organizzazione in tutto e per tutto e questo no può farci che piacere.
Arrivati al casello di uscita autostradale già scalpitiamo come cavalli ubriachi.
Per essere proprio sicuri ed arrivare senza indugio a destinazione, pensiamo bene di posizionare sul satellitare il nome e l'indirizzo dell'albergo che ci ospiterà.

Seguiamo pedissequamente le istruzioni.
A noi non la si fa.
Infatti...
Dopo circa 40 minuti di avvicendamenti stradali, comincia a pungermi vaghezza che forse non siamo esattamente su ciò che potremmo identificare come "la buona strada".
No.

"Homo, tesoro, ma tu sei sicuro?".

"Si. Guarda. Dice proprio che in questo punto dovrebbe esserci il famoso
Hotel Rivamare Paradiso del Cielo al Tramonto in un Giorno d'Estate ****".

"Sarà....ma a me sembra più che altro di stare in Burundi".

Accostiamo l'auto.
Distogliamo per un istante gli occhi dal satellitare.

Ci guardiamo intorno.

Siamo in mezzo ad una campagna sconfinata.
In un raggio di 300 chilometri non si vede anima viva.
Nel verde più totale, immerse nel nulla, si dislocano tre stradine in croce.
Tre.

In una di quelle, davanti al numero civico indicato, siamo noi.
Peccato che al numero civico suddetto, in luogo del notorio
Hotel Rivamare Paradiso del Cielo al Tramonto in un Giorno d'Estate****, ci sia una capannuccia scalcagnata con un giardinetto e tre nani di gesso colorati che fanno un pick nick.
Non assomigliano affatto al comitato di accoglienza della reception.
Indi, furbescamente, deduco che ci siamo persi.

A noi, ovviamont, non sfugge proprio nulla.

Prendiamo in mano la situazione.
"Pronto mi scusi, abbiamo una prenotazione presso il vostro Hotel. Stiamo invano cercando di raggiungervi, ma il satellitare ci ha condotto in piena campagna".

"Signora ci scusi! Purtroppo è un errore ricorrente. Dovete seguire la tal strada, percorrere 10 chilometri e girare a sinistra. Al centro del paese, proprio sul lungomare, siamo noi. Ci scusi ancora. Vi aspettiamo".

Perfetto!
Ed in coro possiamo ora urlare tutti insieme (non siate timidi):
"Ed è sempre e comunque...

Tuttapposto!"

Arriviamo finalmente all'Hotel con un ritardo esilarante.
Ci prepariamo in fretta per la serata e contattiamo gli amici già presenti in loco.

Appuntamento alla sede del festival.
Entriamo.
Sembra di stare nel mezzo di uno spettacolo circense che però ha luogo verso la metà degli anni '50.
Acconciature che sfidano qualsiasi possibile legge di gravità, si stagliano tondeggianti sulle auguste teste delle signore.
Ciuffi rockabilly svettano biondissimi sulle fronti orgogliose dei ragazzi.

E' tutto un turbunio di piume, paillettes, boa di struzzo multicolori, rossetti e soprattutto tacchi, tacchi, tacchi vertiginosi!

IN PRATICA IL PARADISO FATTO A MIA IMMAGINE E SOMIGLIANZA.

A vedermi, ho letteralmente la bava alla bocca.
Sono assatanata come Eppidog di fronte ad un asparago puzzolente.
Ed ipnotizzata come quando le si fa dondolare davanti la sua adorata palletta.

Giocolieri, mangiafuoco e starlettes si avvicendano al nostro cospetto in un turbinio sbrilluccicante che mi abbaglia.
Acquisto immediatamente al mercatino vintage, un simpatico e decisamente "discreto" fermaglio con applicata alla sommità una cascata di piume.
Ora mi sento davvero
al posto giusto e nel modo giusto.

Te credo!
Vado in giro con un pandoro in testa!

Assistiamo allo spettacolo burlesque.
Al suono di una super retrò musica swing, veniamo portati, con leggerezza e manciate di porporina, verso la notte inoltrata.

Alla fine dell'evento, con sommo onore, siamo invitati a cena con le star internazionali dello show.

....

E fu proprio così che quella sera di un week-end invernale,
io e Homo ci ritrovammo scaraventati al tavolo di un ristorante,
con un improbabile gruppo di singolari figuri fra i quali abbiamo l'onore di annoverare:

- 6 spogliarelliste
- 2 drag queen
- un giocoliere
- 2 mangiatrici di fuoco
- ed una folta combriccola di gente appena uscita da un film del 1953.

Eh si! Che ci possiamo fare?!

A noi di Eppifemili piace proprio la banalità!

13 commenti on "MISSION WEEK END 2"

peppermind on 22 febbraio 2010 13:22 ha detto...

Che ridere...
Però concordo con te, il burlesque è una fiquata totale.
Credo che sia il posto adatto anche per la mia anima segreta da sweet transvestite >.>

eppifemili on 22 febbraio 2010 13:25 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
eppifemili on 22 febbraio 2010 13:25 ha detto...

@pepper:
EANDIAMO!!! L'ANNO PROSSIMO ANDIAMO SU CON UN PULMINO DELLA WOLKSWAGEN !
;)

LA CONIGLIA on 22 febbraio 2010 16:57 ha detto...

eppi ti capisco appieo...quello è anche il mio paradiso!!!
P.S.
ti invidio molto il fermaglio piumato!!!

Rosa on 22 febbraio 2010 17:06 ha detto...

Io ho deciso che all'appuntamenteo per la definizione degli esercizi di fitness porterò al mio brand-new istruttore di palestra una foto di Dita Von Teese al grido di "Fammi diventare come lei!" :D
Invidioti molto molto le piume :)

eppifemili on 22 febbraio 2010 18:15 ha detto...

@la coniglia & ROsa:
presterovvi volentieri il mio pandoro piumato!! :)
quando vi necessita fate un fischio.

Seltz on 23 febbraio 2010 01:06 ha detto...

Io ci abito così vicina e non ho mai sospettato niente?
Devo assolutamente viverlo anche io!!! :D

eppifemili on 23 febbraio 2010 12:09 ha detto...

@seltz:
ECCHEASPETTI!??!?!?
MA! Dico !

Jane (Pancrazia) Cole on 23 febbraio 2010 22:24 ha detto...

Ma che meravigliaaaaa!!!

ps: oltre la foto di Eppidog cotonata esigo anche quella della tua testolina con pandoro annesso :D

arthur on 24 febbraio 2010 11:58 ha detto...

Ciao Eppissima, siamo on line.

Tra poco lo sarà anche il blog e comunque, ti ho mandato una e-mail

Ciao!

eppifemili on 24 febbraio 2010 18:48 ha detto...

@jane:

comprendo che la curiosità è donna!
...ma il PANDORO, TI PREGO NO!!!

@arthur:
favoloso!!
vado subito a sbirciare!!

Fra Puccino on 11 marzo 2010 00:32 ha detto...

Ma dove si svolgeva questa eccezionale manifestazione?

A condizione che tu possa dirlo, ovvio, e che non sia un a location segreta tipo in Eyes Wide Shut, che nemmeno il navigatore infatti conosceva

eppifemili on 12 marzo 2010 10:05 ha detto...

@frapuccino:

a Viareggio caro!

L'anno prossimo sei dei nostri!?!??!

Blog Widget by LinkWithin
 

eppifemili Copyright © 2009 Girl Music is Designed by Ipietoon Sponsored by Emocutez